La Repubblica del Design.


A volte mi è capitato di leggere che se fosse esistita una Repubblica del Design Achille Castiglione ne sarebbe stato il presidente. Oggi, forse anche spinti dall’inettitudine della nostra classe politica, viene voglia di immaginarla questa Repubblica.
Ecco i risultati:

Repubblica del Design.
Presidente: Achille Castiglioni
Ministro della Funzione Estetica: Enzo Mari
Ministro dell’Eleganza: Vico Magistretti
Ministro del Retropensiero: Alessandro Mendini
Ministro dell’Utopia Futuribile: Joe Colombo
Ministro della Materia: Angelo Mangiarotti
Ministro della Pigrizia Attiva: Ettore Sottsass
e come al solito rimane l’eccezione di Munari.

Advertisements

3 Responses to La Repubblica del Design.

  1. Losai... says:

    Ma perchè vuoi creare una Repubblica del design commettendo lo stesso errore della Repubblica italiana?…
    Sopra i cinquant’anni, i cervello si deteriora…quindi propongo Joe Velluto presidente… 🙂 …

  2. bttgcm says:

    giusta osservazione.
    pensiamo al ricambio

  3. cedecini says:

    Giusto il ricambio ma nelle società “evolute” i grandi vecchi saggi non vengono messi al macero restano in cerchio attorno al fuoco ed “illuminano” le nuove generazioni con perle di saggezza…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: